Condizioni Generali di Vendita

INTRODUZIONE

Le Condizioni Generali di vendita si applicano ai rapporti contrattuali tra Cascade e i suoi Clienti aventi ad oggetto la compravendita di prodotti e/o servizi.

Cascade ha reso conoscibili le Condizioni Generali di vendita rendendole disponibili

  • all’interno del proprio listino prezzi, sia in forma cartacea che digitale;
  • in Internet presso il sito di Cascade www.cascorp.com.

1- DEFINIZIONI

1-1 Nelle presenti clausole e condizioni per:

a. “Cascade” si intende Cascade Italia S.r.l.;

b. “Cliente” si intende il soggetto che richiede e/o riceve un’offerta o invia un ordine a Cascade e, se previsto, i relativi eventuali successori e/o aventi causa;

c. “Conferma d’ordine” si intende la comunicazione scritta con cui Cascade conferma al Cliente l’accettazione dell’ordine, perfezionando il Contratto;

d. “Condizioni generali” significa le presenti Clausole e condizioni generali;

e. “Offerta” si intende il documento e i relativi allegati che Cascade sottopone al Cliente al fine di verificare la disponibilità dello stesso ad effettuare un ordine;

f. “Ordine” si intende il documento ed i relativi allegati sottoscritti dal Cliente ed inviato per l’accettazione a Cascade, con il quale il cliente richiede la fornitura di prodotti;

g. “Contratto” si intende l’insieme delle condizioni, dell’Ordine, e della conferma d’ordine

h. “Prodotto/i” si intendono il/i bene/i tra cui componenti, accessori e servizi, e qualsiasi loro parte specificati nella Conferma d’ordine;

i. “Fornitura” si intende l’oggetto complessivo della conferma d’ordine. 

1-2 Le presenti Condizioni Generali di vendita saranno applicabili a qualsiasi Contratto di vendita tra Cascade e un Cliente e costituiranno parte integrante del Contratto stesso.

2 - OFFERTE

2-1 L’Offerta proposta da Cascade non è vincolante nel prezzo, nel contenuto, nell’esecuzione, nei tempi di consegna e disponibilità, salvo diversa indicazione scritta da parte di Cascade.

Qualora un’offerta non vincolante fosse accettata da un Cliente, Cascade potrà ritirare l’offerta entro due giorni lavorativi dalla ricezione dell’accettazione dell’offerta da parte del Cliente.

2-2 Salvo quanto stabilito nel precedente paragrafo 2-1, l’offerta sarà irrevocabile per 60 giorni lavorativi con decorrenza dal giorno successivo all’invio della stessa solamente se indicato per iscritto. Cascade ha facoltà di disporre diversamente mediante comunicazione iscritta;

2-3 Il contenuto dei listini prezzi, degli opuscoli e delle altre informazioni fornite in relazione a un’offerta sarà il più accurato possibile, ma sarà vincolante solo se espressamente confermato per iscritto da Cascade. Qualsiasi modello, campione o esemplare fornito da Cascade è da considerarsi esclusivamente indicativo potendo contenere piccole differenze rispetto ai prodotti effettivamente consegnati.

3 - CONTRATTI

3-1 Il Contratto è perfezionato tra le parti quando Cascade, dopo il ricevimento dell’ordine, avrà comunicato l’accettazione dello stesso.

La conferma d’ordine eseguita da Cascade avrà valore solamente se effettuata in forma scritta.Il Contratto sarà, parimenti, vincolante nel caso in cui Cascade dia seguito all’ordine mediante la consegna della merce e quest’ultima non sia stata immediatamente contestata per iscritto e restituita.

3-2 Se la conferma dell’ordine di Cascade differisce dall’ordine del Cliente, si riterrà che il Cliente abbia accettato il contenuto della conferma dell’ordine di Cascade, a meno che Cascade non riceva una comunicazione scritta in cui si documenta il contrario entro due giorni lavorativi dalla data della conferma dell’ordine.

3-3 La cancellazione o annullamento dell’ordine da parte del Cliente darà diritto a Cascade al risarcimento dei costi per i materiali acquistati, l’attività svolta e il mancato guadagno.

4 - PREZZI

4-1 Il prezzo indicato in un’Offerta non include l’IVA, né qualsiasi altra tassa o imposta, costi di imballaggio, spese per il trasporto, premi assicurativi, tasse di importazione, e in genere oneri fiscali o finanziari connessi alla vendita o all’esportazione, salvo diversa indicazione da parte di Cascade o diverso accordo tra Cascade e il Cliente.

4-2 Salvo diversa indicazione per iscritto, i prezzi specificati da Cascade saranno basati sulla consegna franco fabbrica presso gli stabilimenti di Cascade in Italia (Ex Works, Incoterms 2010).

4-3 Qualsiasi prezzo concordato sarà fisso, ma Cascade ha la facoltà di modificarlo nel caso in cui il prezzo di costo fosse notevolmente cambiato a causa di circostanze imprevedibili e indipendenti dalla volontà di Cascade. Qualora quanto sopra dovesse determinare un aumento di prezzo del 10% o superiore rispetto al prezzo fatturato netto, il Cliente avrà la facoltà di risolvere il Contratto comunicandolo per iscritto senza che nessuna delle parti debba assumersi alcuna responsabilità.

Il Cliente dovrà sostenere il costo di qualsiasi fluttuazione di prezzo derivante da un provvedimento governativo, compreso, a titolo esemplificativo ma non limitativo, un aumento di IVA; quanto sopra non darà comunque facoltà al Cliente di recedere dal Contratto.

4-4 Un prezzo preventivato da Cascade sarà applicabile esclusivamente alle specifiche concordate.

4-5 Nel caso in cui il Contratto venisse modificato e/o integrato su richiesta del Cliente, oppure se Cascade non dovesse ricevere le istruzioni del Cliente in tempo utile, il Cliente corrisponderà a Cascade eventuali costi sostenuti in relazione a quanto sopra.

5 - PAGAMENTO

5-1 Conformemente alle clausole previste nel Contratto e salvo diverso accordo tra le parti, il pagamento dovrà essere effettuato entro 30 giorni dalla data della fattura.

Qualora il Cliente non dovesse effettuare il pagamento entro detto termine, il Cliente sarà inadempiente ai sensi di legge, senza necessità della costituzione in mora.

La “data di valuta” indicata sugli estratti conto bancari di Cascade farà fede come data del pagamento effettivo.

5-2 Il Cliente non potrà posticipare né ritardare i pagamenti adducendo come giustificazione che Cascade debba, a sua volta, effettuare un qualsivoglia altro pagamento o che abbia un qualsiasi altro obbligo nei confronti del Cliente. Non è ammessa alcuna forma di compensazione, salvo accordo delle parti.

5-3 In caso di inadempimento saranno dovuti gli interessi di mora nella misura determinata dall’articolo 5 di cui al D. Lgs. 231/02 - Dir. UE 2000/35/CE e D. Lgs. 192/12 - Dir. UE 2011/7/UE, salvo ogni eventuale maggiore danno.

5-4 Saranno a carico del Cliente le spese, di natura legale o meno, sostenute da Cascade per la riscossione del credito o per ottenere l’adempimento coattivo di qualsiasi obbligazione.

5-5 Al momento della sottoscrizione di un Contratto e successivamente ad esso, il Cliente sarà obbligato, se richiesto da Cascade, a fornire un’adeguata assicurazione a garanzia dei pagamenti e a copertura degli altri obblighi previsti dal presente Contratto sotto forma di garanzia bancaria o lettera di credito.

In tali circostanze, Cascade avrà il diritto di sospendere l’adempimento dei propri obblighi, compresa la consegna, fino a quando non sarà stata fornita l’assicurazione richiesta.

5-6 Tutti i pagamenti effettuati nei confronti di Cascade da parte del Cliente saranno imputati nell’ordine a: spese, interessi, capitale a partire dalle somme più risalenti nel tempo.

Qualsiasi contestazione del cliente anche per ritardi di consegna o per fornitura non completa di parti non essenziali, non dà diritto al Cliente di sospendere il pagamento.

6 - RISERVA DI PROPRIETÀ

6-1 Fatte salve le altre clausole contenute nelle presenti Condizioni Generali di vendita, Cascade manterrà la proprietà e la titolarità dei Prodotti forniti al Cliente fino a quando quest’ultimo non avrà effettuato l’integrale pagamento di tutti gli importi dovuti a Cascade in base al Contratto concluso.

6-2 Il Cliente provvederà, a proprie spese, alla copertura assicurativa adeguata per i Prodotti di proprietà di Cascade. Tale copertura riguarderà la perdita, il danneggiamento ed il furto.

6-3 Nei casi in cui le leggi del Paese o dei Paesi ai quali i Prodotti sono destinati, o nei quali si trova la sede del Cliente, non dovessero riconoscere la riserva di proprietà, oppure dovessero prevedere dei requisiti specifici per la validità o l’attribuzione di questo diritto, prima della sottoscrizione del Contratto il Cliente metterà al corrente Cascade di ciò concedendole irrevocabilmente la facoltà di adottare tutte le misure necessarie per le finalità di cui sopra, impegnandosi conseguentemente ad adempiere ad ogni richiesta utile per salvaguardare i diritti di Cascade.

La riserva di proprietà verrà confermata con apposita dicitura sulla fattura di vendita, ai sensi dell’articolo 11 comma 3° DPR 231/2002, ai fini dell’opponibilità della stessa ai creditori del compratore.

7 - TEMPI DI CONSEGNA

7-1 La consegna avviene entro la data indicata nel Contratto.

Al termine di consegna si applica una tolleranza di giorni 120 (c.d. “consegna tardiva”), allo scadere di questo termine di tolleranza il Cliente ha il diritto di recedere dal contratto con comunicazione scritta a Cascade.

7-2 Cascade non sarà ritenuta responsabile di alcuna spesa, perdita o danno subiti dal Cliente o da terzi a causa di una consegna tardiva. Il Cliente non potrà annullare il contratto esclusivamente sulla base di una consegna tardiva.

7-3 Il mancato rispetto dei termini di consegna e di tolleranza per cause di forza maggiore, secondo quanto previsto dall’articolo 17 (Forza maggiore), non costituisce inadempimento. Cascade comunicherà per iscritto al Cliente le cause specifiche che hanno determinato il ritardo, indicando in ogni caso il termine massimo ulteriore entro cui lo stesso sarà consegnato.

7-4 In caso di ritardata consegna del bene per cause imputabili al Cliente (es. ritardo nell’invio di specifiche tecniche, richiesta di varianti successive alla conferma d’ordine, ritardati pagamenti, comunicazione di informazioni errate) Cascade non sarà ritenuta responsabile per alcuna ragione degli eventuali ritardi.

8 - CONSEGNA

8-1 Salvo patto contrario in forma scritta, la consegna avverrà franco fabbrica presso gli stabilimenti di Cascade in Italia (Ex Works, Incoterms 2010).

8-2 Il Cliente collaborerà e si farà parte diligente per la consegna dei Prodotti e li prenderà in consegna.

Nel caso in cui il Cliente non dovesse prendere in consegna i Prodotti per un periodo di tempo superiore a dieci (10) giorni lavorativi, Cascade avrà facoltà di recedere dal presente Contratto senza pregiudizio alcuno al proprio diritto di richiedere un risarcimento per perdita o danni.

In caso di risoluzione del Contratto, il cliente avrà comunque l’obbligo di custodire i Prodotti a sue spese e ne sarà responsabile fino al ritiro da parte di Cascade.

8-3 Cascade avrà facoltà di sospendere la consegna se il Cliente non effettuerà anche solo un pagamento alla scadenza pattuita o sarà inadempiente ad altre obbligazioni in genere nei confronti di Cascade. 

8-4 Cascade potrà sospendere le consegne dopo la conclusione del Contratto nel caso in cui le condizioni economiche del Cliente si modifichino sostanzialmente, così come nel caso di uno o più protesti, di procedure esecutive, di accensione di pegni o di ipoteche, di richieste di concordato preventivo e di cessazione dell’attività.

Cascade potrà effettuare in qualsiasi momento una consegna parziale. Ciascuna consegna parziale sarà considerata, a tutti gli effetti, una consegna a sé stante.

9 - TRASPORTO E RISCHIO

9-1 La merce viene venduta franco fabbrica presso gli stabilimenti di Cascade in Italia (Ex Works, Incoterms 2010). In caso di patto diverso dalla consegna franco stabilimento di Cascade Italia, quest’ultima, in assenza di istruzioni da parte del Cliente e senza doversi assumere alcuna responsabilità, a sua totale discrezione, potrà determinare il metodo di trasporto, spedizione e imballaggio più idonei.

9-2 Il Cliente sosterrà, in ogni caso, le spese e i rischi di spedizione e trasporto dei Prodotti, anche se il vettore/spedizioniere dovesse sostenere che la documentazione doganale, gli indirizzi di trasporto e affini contengono una clausola per cui le spese e i rischi per qualsiasi perdita e danno sono a carico di chi spedisce, salvo diverso accordo scritto.

9-3 Il Cliente sarà responsabile di qualsiasi perdita e danno sostenuto durante il trasporto dei Prodotti. Il Cliente provvederà a un’adeguata copertura assicurativa per tali rischi. È fatta salva diversa pattuizione in forma scritta.

10 -  DOCUMENTAZIONE E INFORMAZIONI

10-1 Tutti i disegni, le illustrazioni, gli opuscoli, le schede tecniche e qualsiasi altro documento e/o informazione fornito da Cascade al Cliente in relazione al Contratto rimangono di esclusiva proprietà di Cascade e sono forniti al Cliente al solo scopo di eseguire il Contratto.

Il Cliente restituirà immediatamente questi documenti a Cascade previa semplice richiesta di quest’ultima.

10-2 Senza l’esplicita autorizzazione scritta di Cascade, il Cliente non potrà copiare né divulgare quanto indicato nell’Articolo 10-1 delle presenti Condizioni Generali di vendita, né qualsiasi altro contenuto relativo.

11 - ESPORTAZIONE

11-1 Sono a carico del cliente le spese amministrative per l’esportazione in paesi extracomunitari. Il Cliente dovrà fornire a Cascade e previa semplice richiesta la documentazione relativa.

12 - ISPEZIONE DEL BENE ALLA CONSEGNA

12-1 Il Cliente ha l’obbligo di controllare la fornitura oggetto del Contratto (compreso l’eventuale imballaggio) presso il luogo di consegna entro 7 giorni lavorativi dalla stessa.

Il Cliente informerà Cascade per iscritto di qualsiasi reclamo relativo a difformità della fornitura unitamente ad una dichiarazione relativa ai motivi del reclamo, entro il termine di tre giorni dallo spirare del termine di cui al comma che precede.

12-2 Il Cliente perderà tutti i diritti associati a un reclamo relativo ad una possibile difformità della fornitura nel caso in cui a Cascade non vengano concessi la ragionevole opportunità e gli strumenti necessari per analizzare il contenuto di tale reclamo. Se richiesto da Cascade, il Cliente, a proprie spese ed entro trenta (30) giorni dalla prima richiesta di Cascade, imballerà in modo sicuro i Prodotti oggetto del reclamo (o qualsiasi loro parte) e li restituirà a Cascade. Il Cliente restituirà a Cascade solo i Prodotti indicati per iscritto da quest’ultima.

12-3 Il reclamo relativo alle eventuali difformità del bene consegnato non esonera il Cliente dall’eseguire le obbligazioni che residuano, comprese quelle di pagamento.

12-4 Nel caso in cui il Cliente richieda la restituzione dei Prodotti per errato ordine ad esso stesso imputabile (responsabilità del Cliente) Cascade addebiterà al Cliente il 20% del valore della merce quale costo per il ristoccaggio. Cascade si riserva altresì di non accettare eventuali resi, nel caso in cui il prodotto sia personalizzato e non commercializzabile.

13 - GARANZIA

13-1 Cascade garantisce l’assenza di vizi o difetti di materiali o di fabbricazione dei prodotti e la loro conformità alle specifiche previste dal Contratto per la durata di trentasei (36) mesi dalla consegna al Cliente. Nel caso di prodotti usati e ricondizionati e/o di parti di ricambio la durata della garanzia viene ridotta a dodici (12) mesi.

13-2 La Garanzia è esclusa nei seguenti casi:

a. non siano state rispettate le istruzioni per la manutenzione, l’installazione o il funzionamento;

b. il difetto o il guasto è il risultato, in toto o in parte, dell’utilizzo inusuale, improprio, imperito o negligente dei Prodotti;

c. i Prodotti consegnati siano stati modificati, adattati o alterati in qualsiasi modo, fatta salva l’eventuale autorizzazione preventiva e in forma scritta da parte di Cascade;

d. i Prodotti consegnati siano stati trasferiti a terzi o elaborati;

e. il difetto o guasto è il risultato, in toto o in parte, di riparazioni effettuate da tecnici non qualificati;

f. i Prodotti consegnati siano stati danneggiati (compresi i danni derivanti da ragioni esterne), si siano deteriorati o rovinati in qualche modo per cause non imputabili a Cascade;

g. normale usura del prodotto;

h. difformità dovuta, in toto o in parte, all’adempimento alle norme vigenti;

i. utilizzo di materiali e componenti da parte di Cascade su richiesta specifica del Cliente e la difformità sia di lieve entità dovuta a imperfezioni di colore e finiture;

j. difformità rientrante nella minima tolleranza tecnica in relazione alle dimensioni, alla funzionalità e alle esigenze costruttive del Prodotto.

13-3 In caso di vizi o difetti di conformità del prodotto, Cascade dovrà sostituire i pezzi difettosi e/o ripristinare il bene, tenendo a proprio carico i relativi costi.

Tutti i prodotti sostituiti diverranno automaticamente di proprietà di Cascade avendo la stessa provveduto alla sostituzione. Le riparazioni e le sostituzioni dovranno essere eseguite entro tempi ragionevoli in modo da ridurre al massimo gli inconvenienti per il Cliente.

La sostituzione di un componente nel periodo di garanzia lascia inalterati i termini di garanzia di cui al presente Articolo 13 (Garanzia) in relazione all’intero Prodotto e/o al componente sostituito.

14 - RESPONSABILITÀ

14-1 Cascade non sarà, comunque, ritenuta responsabile nei seguenti casi:

a. forza maggiore, come definita nel successivo Articolo 17;

b. atto doloso o colposo, anche mediante omissione da parte dei dipendenti di Cascade, terzi alle dipendenze di Cascade, persone autorizzate da Cascade, comprese le istruzioni fornite a tali persone;

c. in merito all’applicazione o all’utilizzo dei Prodotti forniti da Cascade, ad eccezione di un atto doloso o di grave negligenza da parte degli amministratori di Cascade;

d. inidoneità dei Prodotti per usi specifici e/o particolari;

e. Prodotti che sono stati rivenduti dal cliente a terzi;

f. perdita o danneggiamento dei Prodotti in circostanze in cui la Garanzia non è applicabile, conformemente all’Articolo 13 (Garanzia);

g. danni patrimoniali diretti o indiretti, tra cui la perdita di profitti o i danni a terzi.

14-2 Il Cliente terrà indenne e manleverà Cascade da qualsiasi richiesta di indennizzo, comunque denominato, da parte di terzi, per perdita o danno in relazione ai Prodotti forniti al Cliente da Cascade, tranne che nei casi in cui la perdita e il danno siano derivati da un atto o un’omissione volontaria (es. progettazione) o da grave negligenza (colpa grave) da parte degli amministratori di Cascade.

15 - DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

15-1 Cascade rimarrà titolare dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di cui è titolare anche dopo la consegna dei Prodotti al Cliente; è fatto salvo il patto contrario in forma scritta.

15-2 Al Cliente è fatto divieto di modificare o alterare qualsiasi indicazione di diritto di proprietà intellettuale e/o industriale riportata sui Prodotti.

15-3 Qualora i Prodotti dovessero essere realizzati in base a progetti, modelli o altri elementi forniti dal Cliente, quest’ultimo terrà indenne e manleverà Cascade da qualsiasi richiesta di indennizzo, comunque denominato, presentata da terzi in relazione ai Prodotti consegnati, con particolare riferimento, ma senza limitazione, ad eventuali violazioni dei diritti di proprietà intellettuale o industriale appartenenti a terzi.

16 - RISOLUZIONE, INDENNIZZO, PROROGA

16-1 Il Cliente sarà considerato inadempiente ai sensi di legge e qualsiasi debito nei confronti di Cascade diventerà immediatamente pagabile ed esigibile (decadenza del beneficio del termine – articolo 1186 c.c.), se il Cliente:

a. dichiara fallimento, viene dichiarato fallito, (salvo non sia previsto da specifiche normative nazionali) procede al trasferimento dei suoi attivi per soddisfare, con preferenza, altri creditori, richiede una moratoria del pagamento, oppure se tutti o parte degli attivi del Cliente sono pignorati e tale vincolo non viene rimosso entro dieci giorni dalla sua imposizione;b) dopo essere stato messo al corrente per iscritto della sua inadempienza, il Cliente omette di adempiere in toto o in parte agli obblighi di cui è onerato in base a quanto previsto dalla legge o dal Contratto (comprese eventuali norme contenute nelle presenti Condizioni Generali di vendita);

b. omette di pagare in toto o in parte una fattura entro il periodo concordato; oppure

c. procede alla liquidazione della propria azienda, oppure decide di liquidarla, di cessare l’attività, di trasferire l’intera l’azienda o parte di essa, o conferirla in un nuovo soggetto, di modificare l’oggetto dell’impresa o di sciogliere la società.

16-2 Nei casi descritti nell’Articolo 16-1 delle Condizioni Generali di vendita, Cascade, a sua discrezione, senza obbligo di corrispondere un compenso o indennizzo, senza pregiudicare gli altri suoi diritti (come ad esempio il suo diritto di esigere le penali e gli interessi già dovuti e il suo diritto a un compenso), senza necessità di messa in mora e senza obbligo di agire in giudizio:

a. può posticipare l’adempimento degli obblighi che potrebbe avere nei confronti del Cliente fino a quando quest’ultimo non abbia adempiuto a tutti i propri obblighi nei confronti di Cascade;

b. può recedere anche parzialmente dal Contratto facendo pervenire al Cliente un’apposita comunicazione scritta;

c. può richiedere il pagamento completo e immediato di qualsiasi importo che il Cliente fosse tenuto a corrispondere a Cascade anche prima della scadenza; e/o

d. prima di procedere agli ulteriori adempimenti dei propri obblighi, può richiedere e ottenere garanzia da parte del Cliente del suo puntuale rispetto degli obblighi di pagamento;

17 - FORZA MAGGIORE

17-1 Le parti non saranno responsabili di ritardi o malfunzionamenti derivanti da forza maggiore.

17-2 Nel caso di Cascade, per forza maggiore si intende, a mero titolo di esempio non esaustivo: catastrofi naturali, scioperi, agitazioni operaie, malattia da parte dei dipendenti o del personale di Cascade, serrate, sommosse, inadempienza o ritardo da parte dei fornitori di Cascade di tutti o parte dei Prodotti, atti di guerra, epidemie, interruzioni o sospensioni del trasporto, requisizioni anche parziali da parte delle Autorità, divieti di importazione e/o esportazione, leggi nazionali emanate successivamente alla sottoscrizione del Contratto, incendi e scoppi, guasti delle linee di telecomunicazione, interruzioni di energia elettrica, terremoti, inondazioni e disastri naturali simili.

17-3 La causa di forza maggiore non giustificherà il mancato pagamento o la sospensione dei pagamenti da parte del Cliente.

17-4 Qualora dovesse verificarsi un caso di forza maggiore, la consegna e gli altri obblighi a carico di Cascade saranno sospesi.

17-5 Qualora l’adempimento degli obblighi da parte di Cascade dovesse venire limitato o impedito da una causa di forza maggiore per un periodo superiore a tre mesi, l’altra parte sarà libera di recedere dal Contratto mediante l’invio di un’apposita comunicazione scritta.

Successivamente all’invio di tale comunicazione, nessuna parte avrà più alcun obbligo in base a quanto previsto dal presente Contratto, fatti salvi eventuali obblighi che entrambe le parti potrebbero avere in relazione a Prodotti già consegnati.

18 - NULLITÀ

1-18 La nullità di una o più clausole delle presenti Condizioni Generali di vendita, non determinerà la nullità del Contratto e delle altre clausole che conserveranno piena validità ed efficacia.

19 - DIRITTO APPLICABILE E FORO COMPETENTE

19-1 Queste Condizioni Generali di vendita, il Contratto e qualsiasi altro accordo derivante dal Contratto o relativo al Contratto saranno disciplinati esclusivamente dal diritto italiano.

19-2 Qualsiasi controversia derivante dalle presenti Condizioni Generali di vendita, dal Contratto e da qualsiasi accordo derivante dal Contratto o relativo al Contratto sarà devoluta esclusivamente al foro competente di Verona, Italia.

19-3 Le parti avranno comunque facoltà di demandare la soluzione della controversia alla Camera Arbitrale della CCIAA di Verona, Italia.

20 - PRIVACY

20-1 I dati personali anagrafici e fiscali acquisiti direttamente e/o tramite terzi da Cascade, titolare del trattamento, verranno trattati in forma cartacea, informatica, telematica per esigenze contrattuali e di legge, nonché per consentire una efficace gestione dei rapporti commerciali. 

20-2 Gli indirizzi di posta elettronica forniti potranno essere utilizzati dall’impresa per l’invio di materiale pubblicitario relativo a servizi analoghi a quelli oggetto del rapporto commerciale in essere.

Il mancato conferimento dei dati, ove non obbligatorio, verrà valutato di volta in volta dall’azienda titolare del trattamento e determinerà le conseguenti decisioni rapportate all’importanza dei dati richiesti rispetto alla gestione del rapporto commerciale.

20-3 I dati potranno essere comunicati in Italia e/o all’estero, esclusivamente per le finalità contrattuali e per l’adempimento dei connessi obblighi di legge, anche di natura fiscale o contabile

20-4 L’interessato potrà esercitare tutti i diritti di cui all’articolo 7 del decreto legislativo n. 196/2003 (tra cui i diritti di accesso, rettifica, aggiornamento, di opposizione al trattamento e di cancellazione).

Responsabile del trattamento è Cascade Italia S.r.l. all’indirizzo VERSOX@CASCORP.COM

21 - CODICE ETICO

21-1 Cascade ha adottato un Codice Etico disponibile sul sito internet www.cascorp.com.

21-2 Il Cliente, con la sottoscrizione del Contratto, conferma di aver letto e accettato i requisiti e i principi etici stabiliti nel “Codice Etico” adottato da Cascade che stabilisce i valori a cui detta società si ispira per il conseguimento dei propri obiettivi e per evitare i reati stabiliti dal decreto legislativo n. 231/2001 e successive modificazioni e supplementi.

Il Cliente si obbliga a non offrire, né direttamente né indirettamente, e dichiara di non essere a conoscenza che terze parti offrano direttamente o indirettamente, pagamenti, omaggi o altri favori ai suoi Clienti o a pubblici ufficiali, o ad agenti, direttori o impiegati di Cascade o ad altre terze parti, con modalità che siano contrarie alla legge, alle direttive ed agli standard di comportamento (quali a titolo esemplificativo il FCPA, Foreign Corrupt Practice Act – legge statunitense sulla corruzione dei pubblici ufficiali) e si impegna a rispettare tutte le relative leggi, comportamenti, ordinanze e norme relative all’anticorruzione.

 

CONDIZIONI DI NOLEGGIO


INTRODUZIONE


Il noleggio di Attrezzature da parte di Cascade è regolato dalle seguenti Condizioni Generali di noleggio.
Cascade ha reso conoscibili le Condizioni Generali di noleggio rendendole disponibili all’interno del proprio listino prezzi, sia in forma cartacea che digitale; in Internet presso il sito di Cascade www.cascorp.com.


1 - DEFINIZIONI


1-1 Nelle presenti clausole e condizioni per:
a) “Cascade” o “Locatore” si intende Cascade Italia S.r.l.;
b) “Cliente” il soggetto che conclude il contratto di noleggio di Attrezzature con Cascade;
c) “Attrezzatura/e” attrezzature per carrelli elevatori o, in generale, beni e prodotti concessi in locazione da Cascade;
d) “Noleggio” o “Contratto” contratto di locazione di bene mobile tra Cascade ed il Cliente.


2 - ATTREZZATURE


2-1 Le Attrezzature per il noleggio sono scelte da Cascade tra quelle disponibili secondo idoneità per tipo, qualità e specifiche in relazione all’utilizzoo all’applicazione richiesta dal Cliente.
2-2 Il Cliente è tenuto ad indicare con precisione nel Contratto le finalità di utilizzo dell’Attrezzatura.
2-3 Laddove l’utilizzo delle attrezzature non corrisponda alle finalità indicate nel Contratto o non rientri tra quelle normalmente riferibili alle Attrezzature fornite da Cascade, il Cliente non potrà contestare al Locatore qualsivoglia responsabilità per eventuali inidoneità delle Attrezzature in relazione all’utilizzo richiesto.


3 - INIZIO, TERMINE, DURATA E CORRISPETTIVO DEL NOLEGGIO


3-1 Il corrispettivo del Noleggio dell’Attrezzatura è indicato nel Contratto.
3-2 Cascade fatturerà al Cliente, su base mensile anticipata, il corrispettivo del Noleggio.
3-3 La durata del Noleggio decorre dalla data di consegna delle Attrezzature al Cliente, o dal loro ritiro, fino alla data di restituzione delle stesse a Cascade, salvo quanto diversamente concordato nel Contratto.
3-4 La durata del noleggio non può essere inferiore a 4 settimane. Salvo quanto diversamente stabilito tra le parti, il corrispettivo del noleggio viene quantificato stimando un utilizzo dell’Attrezzatura per quaranta (40) ore settimanali. In caso di utilizzo delle Attrezzature per un monte ore superiore alle quaranta (40) settimanali, tale extra-utilizzo
dovrà essere specificato e convenuto nel Contratto.
3-5 Le ore in eccesso rispetto al numero di ore settimanali concordato, saranno addebitate a una tariffa definita nel Contratto di noleggio.
3-6 I rimborsi per eventuali guasti o malfunzionamenti imputabili a Cascade sono stabiliti su base oraria a una tariffa oraria calcolata dividendo il costo settimanale del noleggio per quaranta o per il numero più elevato di ore eventualmente convenuto: rimborsi per eventuali guasti o malfunzionamenti non si calcolano per le giornate di sabato e domenica, escluso il caso in cui sia stato convenuto tra le parti un utilizzo diverso. L’importo massimo giornaliero dei rimborsi si stabilisce dividendo per cinque (5) il numero di ore settimanali convenuto.
3-7 Il canone di noleggio contempla la fornitura al Cliente o all’utilizzatore dei ricambi necessari dovuti ad usura da corretto utilizzo, ma non prevede l’assistenza di personale di Cascade.
3-8 Il Contratto si riterrà automaticamente rinnovato alle Condizioni Generali qui convenute, salva diversa volontà del Cliente da comunicarsi per iscritto a Cascade con preavviso di 30 giorni prima della scadenza del Noleggio.
3-9 In caso di restituzione anticipata dell’unità in c/o noleggio rispetto a quanto previsto nel del Contratto, al Cliente verrà addebitata la differenza dei canoni di noleggio inizialmente concordati per giungere al termine
del Noleggio stesso.
3-10 Tutti i costi di trasporto (consegna e ritiro a fine periodo), nolo, assicurazione, stoccaggio e movimentazione, nonché le imposte o tasse, si intendono a carico del Cliente.
3-11 Il Cliente ha diritto di opzionare l’acquisto delle Attrezzature in Noleggio solo ed esclusivamente entro i primi dodici (12) mesi dall’inizio dello stesso.


4 - PAGAMENTO


4-1 Conformemente alle clausole previste nel Contratto e salvo diverso accordo tra le parti, il pagamento dovrà essere effettuato entro 30 giorni dalla data della fattura. Qualora il Cliente non dovesse effettuare il pagamento
entro detto termine, il Cliente sarà inadempiente ai sensi di legge, senza necessità della costituzione in mora.
La “data di valuta” indicata sugli estratti conto bancari di Cascade farà fede come data del pagamento effettivo.
4-2 Il Cliente non potrà posticipare né ritardare i pagamenti al Locatore adducendo come giustificazione che debba, a sua volta, effettuare un qualsivoglia altro pagamento o che abbia un qualsiasi altro obbligo nei confronti del Cliente. Non è ammessa alcuna forma di compensazione, salvo accordo delle parti.
4-3 In caso di inadempimento saranno dovuti gli interessi di mora nella misura determinata dall’articolo 5 di cui al D. Lgs. 231/02 - Dir. UE 2000/35/CE e D. Lgs. 192/12 - Dir. UE 2011/7/UE, salvo ogni eventuale maggiore danno.
4-4 Saranno a carico del Cliente le spese, di natura legale o meno, sostenute da Cascade per la riscossione del credito o per ottenere l’adempimento coattivo di qualsiasi obbligazione.
4-5 Al momento della sottoscrizione di un Contratto e successivamente ad esso, il Cliente sarà obbligato, se richiesto da Cascade, a fornire un’adeguata assicurazione a garanzia dei pagamenti e a copertura degli altri obblighi previsti dal presente Contratto sotto forma di garanzia bancaria o lettera di credito. In tal caso, Cascade avrà il diritto di sospendere l’adempimento dei propri obblighi, compresa la consegna, fino a quando non sarà stata fornita l’assicurazione richiesta.
4-6 Tutti i pagamenti effettuati nei confronti di Cascade (Locatore) da parte del Cliente saranno imputati nell’ordine a: spese, interessi, capitale a partire dalle somme più risalenti nel tempo. Qualsiasi contestazione del cliente anche per ritardi di consegna o per fornitura non completa di parti non essenziali, non dà diritto al Cliente di sospendere il pagamento.


5.-TEMPI DI CONSEGNA


5-1 La consegna avviene entro la data indicata nel Contratto.Al termine di consegna si applica una tolleranza di giorni 120 (c.d.“consegna tardiva”), allo scadere di questo termine di tolleranza il Cliente ha il diritto di recedere dal contratto con comunicazione scritta a Cascade.
5-2 Cascade non sarà ritenuta responsabile di alcuna spesa, perdita o danno subiti dal Cliente o da terzi a causa di una consegna tardiva. Il Cliente non potrà annullare il contratto esclusivamente sulla base di una consegna tardiva.
5-3 Il mancato rispetto dei termini di consegna e di tolleranza per cause di forza maggiore, secondo quanto previsto dall’articolo 16 (Forza maggiore), non costituisce inadempimento. Cascade comunicherà per iscritto al Cliente le cause specifiche che hanno determinato il ritardo, indicando in ogni caso il termine massimo ulteriore entro cui lo stesso sarà consegnato.
5-4 In caso di ritardata consegna del bene per cause imputabili al Cliente, Cascade non sarà ritenuta responsabile per alcuna ragione degli eventuali ritardi.


6 - RESPONSABILITÀ DEL CLIENTE

6.1 Durante il Contratto il Cliente assume su di sé ogni responsabilità di custodia, buona conservazione e corretto utilizzo delle Attrezzature oggetto di Noleggio. Conseguentemente il Cliente è il solo ed esclusivo responsabile per tutti i danni o sinistri che possano derivare, direttamente o indirettamente, dall’uso delle Attrezzature, nonché per eventuali danni,
perdite o spese che Cascade fosse tenuta a sostenere per qualsivoglia ragione a seguito di simili eventi.
6-2 Il valore delle Attrezzature è indicato nel Contratto.
6-3 Il Cliente si impegna affinché le Attrezzature siano utilizzate in maniera appropriata e sicura, entro i limiti nominali di portata previsti, e si impegna affinché le Attrezzature siano utilizzate da personale qualificato e competente.
6-4 Al termine del Contratto il Cliente è tenuto a restituire le Attrezzature nello stesso stato in cui ebbe a riceverle salvo il normale degrado e/o logoramento e/o usura.
6-5 Il Cliente è obbligato a tenere totalmente indenne Cascade da qualsivoglia richiesta o rivendicazione di terzi per lesioni personali o danni materiali direttamente o indirettamente associati all’uso delle Attrezzature.
A tal fine, il Noleggiante è tenuto a dotarsi di un’idonea assicurazione da stipularsi presso una compagnia di assicurazioni   per un ammontare tale da garantire la più ampia tutela.
6-6 Il Cliente è responsabile delle Attrezzature per i danni causati a terzi, per l’utilizzo improprio delle stesse ed è altresì obbligato ad eseguire, per tutta la durata del periodo di noleggio e con oneri a suo esclusivo carico, la manutenzione ordinaria, come previsto dal Manuale d’uso e manutenzione di Cascade riferito all’unità oggetto della locazione.


7-GUASTI E MALFUNZIONAMENTI DELLE ATTREZZATURE


7-1 Qualunque guasto o malfunzionamento delle Attrezzature dovrà essere immediatamente comunicato a Cascade tramite lettera, fax o e-mail.
7-2 Cascade si riserva la facoltà di concedere al Cliente eventuali proroghe temporali del Noleggio in caso di guasto o malfunzionamento delle Attrezzature. In ogni caso le proroghe saranno concesse esclusivamente dalla data e ora di invio della comunicazione di cui all’articolo 7-1 che precede.
7-3 Qualora il guasto o il malfunzionamento sia imputabile a negligenza o uso improprio delle Attrezzature, il Cliente sarà ugualmente obbligato ad accollarsi il costo del noleggio già pattuito nonché a sostenere i costi di riparazione e a rimborsare le spese eventualmente sostenute ad ogni titolo da Cascade.


8- ESONERO DI RESPONSABILITÀ PER GUASTI E MALFUNZIONAMENTI


8-1 Cascade non potrà essere ritenuta responsabile per danni diretti o indiretti riconducibili a guasti o arresti di funzionamento delle Attrezzature verificatisi per l’utilizzo improprio delle stesse.
8-2 Fatto salvo il caso di forza maggiore, di cui all’articolo 16, Cascade non sarà tenuta a rispondere del mancato arrivo delle Attrezzature dovuto a fatti non imputabili al Locatore in seguito a incidenti, guasti o danni avvenuti durante le operazioni di carico, scarico o trasporto.


9-SITO DI UBICAZIONE DELLE ATTREZZATURE


9-1 Il Cliente non potrà prelevare le Attrezzature dal sito presso il quale le stesse sono stoccate senza aver prima ottenuto l’autorizzazione di Cascade.
9-2 Il Cliente sarà tenuto, a semplice richiesta di Cascade, a fornire a quest’ultima informazioni dettagliate e complete sul sito presso il quale sono utilizzate le Attrezzature.


10.-ACCESSO PER RIPARAZIONI E REGOLAZIONI


10-1 Per tutta la durata del Contratto il Cliente dovrà garantire a Cascade la possibilità di accedere in qualunque momento alle Attrezzature per dare corso alle necessarie operazioni di ispezione, prova, regolazione, riparazione o sostituzione.
10-2 Il Cliente dovrà astenersi da qualunque intervento di riparazione o regolazione delle Attrezzature, salvo specifica autorizzazione scritta di Cascade.
10-3 A propria discrezione e senza alcun obbligo, Cascade valuterà la possibilità di fornire gratuitamente al Cliente i ricambi che riterrà necessari, fatto salvo quanto disposto dall’art. 3-7 che precede. I costi derivanti dall’installazione di detti componenti si intendono a carico del Cliente.


11 - OBBLIGHI DEL CLIENTE - DIRITTI DEL LOCATORE DI RISOLUZIONE IMMEDIATA DEL CONTRATTO


11-1 Il Cliente non potrà sublocare a terzi, vendere, gravare d’ipoteca, impegnare, vincolare, costituire in pegno, cedere o disporre altrimenti delle Attrezzature, salvo preventiva approvazione scritta del Locatore.
11-2 Il Cliente avrà in ogni caso l’obbligo di assumere ogni iniziativa necessaria per tutelare, a proprie spese, le Attrezzature in esito a provvedimenti di sequestro, confisca, pignoramenti o altre disposizioni esecutive,
impegnandosi a tenere indenne Cascade da qualunque perdita, danno, costo, onere o spesa che possa derivare dall’inosservanza e dal mancato adempimento della presente clausola.
11-3 Cascade avrà il diritto di risolvere immediatamente e senza preavviso il presente Contratto nonché di riprendere possesso delle Attrezzature, avendo Cascade, a tal fine e sin d’ora, l’autorizzazione ad accedere ai locali ove sono ubicate le Attrezzature stesse, qualora il Cliente:
a) non adempia puntualmente al pagamento di tutte le somme dovute
a Cascade o manchi di osservare e adempiere alle Condizioni Generali
di noleggio;
b) voglia o debba addivenire a un concordato con i creditori o subisca un
provvedimento di liquidazione che possa compromettere o ledere i diritti
afferenti alle Attrezzature del Locatore.
11-4 La risoluzione del Contratto nei casi indicati all’articolo 11-3 che precede non pregiudica il diritto di Cascade di richiedere il pagamento delle somme alla stessa spettanti in forza del Contratto nonché di richiedere
maggiori somme a titolo di risarcimento danni.

 

12- OBBLIGHI DEL CLIENTE IN CASO DI ANTICIPATA CESSAZIONE DEL CONTRATTO


12-1 In caso di anticipata cessazione del Contratto, il Cliente sarà comunque tenuto al pagamento delle somme dovute in base alla durata del Noleggio inizialmente concordato.


13 - RESPONSABILITÀ


13-1 Cascade non sarà, comunque, ritenuta responsabile nei seguenti casi:
a) forza maggiore, come definita nel successivo Articolo 16;
b) atto doloso o colposo, anche mediante omissione da parte dei dipendenti di Cascade, terzi alle dipendenze di Cascade, persone autorizzate da Cascade, comprese le istruzioni fornite a tali persone in merito all’applicazione o all’utilizzo delle Attrezzature fornite da Cascade, ad eccezione di un atto doloso o di grave negligenza da parte degli
amministratori di Cascade;
c) inidoneità delle Attrezzature per usi specifici e/o particolari;
d) attrezzature che sono state rivendute dal cliente a terzi;
e) perdita o danneggiamento delle Attrezzature in circostanze in cui la Garanzia non è applicabile;
f) danni patrimoniali diretti o indiretti, tra cui la perdita di profitti o i danni a terzi.
13-2 Il Cliente terrà indenne e manleverà Cascade da qualsiasi richiesta di indennizzo, comunque denominata, da parte di terzi, per perdita o danno in relazione alle Attrezzature fornite al Cliente da Cascade, tranne che nei casi in cui la perdita e il danno siano derivati da un atto o un’omissione volontaria (es. progettazione) o da grave negligenza (colpa grave) da
parte degli amministratori di Cascade.


14 - DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE


14-1 Cascade rimarrà titolare dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di cui è titolare anche dopo la consegna delle Attrezzature; è fatto salvo il patto contrario in forma scritta.
14-2 l Cliente è fatto divieto di modificare o alterare qualsiasi indicazione di diritto di proprietà intellettuale e/o industriale riportata sulle Attrezzature.
14-3 Qualora le Attrezzature dovessero essere realizzate in base a progetti, modelli o altri elementi forniti dal Cliente, quest’ultimo terrà indenne e manleverà Cascade da qualsiasi richiesta di indennizzo, comunque denominato, formulata da terzi in relazione alle Attrezzature stesse, con particolare riferimento, e senza limitazione, ad eventuali violazioni di diritti
di proprietà intellettuale o industriale appartenenti a terzi.


15 - RISOLUZIONE, INDENNIZZO, PROROGA


15-1 Il Cliente sarà considerato inadempiente ai sensi di legge e qualsiasi debito nei confronti di Cascade diventerà immediatamente pagabile ed esigibile (decadenza del beneficio del termine – articolo 1186 c.c.), se il Cliente:
a) dichiara fallimento, viene dichiarato fallito, (salvo non sia previsto da specifiche normative nazionali) procede al trasferimento dei suoi attivi per soddisfare, con preferenza, altri creditori, richiede una moratoria del
pagamento, oppure se tutti o parte degli attivi del Cliente sono pignorati e tale vincolo non viene rimosso entro dieci giorni dalla sua imposizione;
b) dopo essere stato messo al corrente per iscritto della sua inadempienza, il Cliente omette di adempiere in toto o in parte agli obblighi di cui è onerato in base a quanto previsto dalla legge o dal Contratto (comprese eventuali norme contenute nelle presenti Condizioni Generali di noleggio);
c) omette di pagare in toto o in parte una fattura entro il periodo concordato; oppure d) procede alla liquidazione della propria azienda, oppure decide di liquidarla, di cessare l’attività, di trasferire l’intera l’azienda o parte di essa, o conferirla in un nuovo soggetto, di modificare l’oggetto dell’impresa o di sciogliere la società.
15-2 Nei casi descritti nell’Articolo 15-1 delle Condizioni Generali di vendita, Cascade, a sua discrezione, senza obbligo di corrispondere un compenso o indennizzo, senza pregiudicare gli altri suoi diritti (come ad esempio il suo diritto di esigere le penali e gli interessi già dovuti e il suo diritto a un compenso), senza necessità di messa in mora e senza obbligo
di agire in giudizio:
a) può posticipare l’adempimento degli obblighi che potrebbe avere nei confronti del Cliente fino a quando quest’ultimo non abbia adempiuto a tutti i propri obblighi nei confronti di Cascade;
b) può recedere anche parzialmente dal Contratto facendo pervenire al Cliente un’apposita comunicazione scritta;
c) può richiedere il pagamento completo e immediato di qualsiasi importo che il Cliente fosse tenuto a corrispondere a Cascade anche prima della scadenza; e/o
d) prima di procedere agli ulteriori adempimenti dei propri obblighi, può richiedere e ottenere garanzia da parte del Cliente del suo puntuale rispetto degli obblighi di pagamento.


16 - FORZA MAGGIORE


16-1 Le parti non saranno responsabili di ritardi o malfunzionamenti derivanti da forza maggiore.
16-2 Nel caso di Cascade, per forza maggiore si intende, a mero titolo di esempio non esaustivo: catastrofi naturali, scioperi, agitazioni operaie, malattia da parte dei dipendenti o del personale di Cascade, serrate, sommosse, inadempienza o ritardo da parte dei fornitori di Cascade di tutte o parte delle Attrezzature, atti di guerra, epidemie, interruzioni o sospensioni del trasporto, requisizioni anche parziali da parte delle Autorità, divieti di importazione e/o esportazione, leggi nazionali emanate successivamente alla sottoscrizione del Contratto, incendi e scoppi, guasti delle
linee di telecomunicazione, interruzioni di energia elettrica, terremoti, inondazioni e disastri naturali simili.
16-3 La causa di forza maggiore non giustificherà il mancato pagamento o la sospensione dei pagamenti da parte del Cliente.
16-4 Qualora dovesse verificarsi un caso di forza maggiore, la consegna e gli altri obblighi a carico di Cascade saranno sospesi.
16-5 Qualora l’adempimento degli obblighi da parte di Cascade dovesse venire limitato o impedito da una causa di forza maggiore per un periodo superiore a tre mesi, l’altra parte sarà libera di recedere dal Contratto mediante l’invio di un’apposita comunicazione scritta. Successivamente all’invio di tale comunicazione, nessuna parte avrà più alcun obbligo in base a quanto previsto dal presente Contratto, fatti salvi eventuali obblighi che entrambe le parti potrebbero avere in relazione ad Attrezzature già consegnate.

17 - NULLITÀ


17-1 La nullità di una o più clausole delle presenti Condizioni Generali di noleggio non determinerà la nullità del contratto e delle altre clausole che conserveranno piena validità ed efficacia.


18 - DIRITTO APPLICABILE E FORO COMPETENTE


18-1 Queste Condizioni Generali di noleggio, il Contratto e qualsiasi altro accordo derivante dal Contratto o relativo al Contratto saranno disciplinati esclusivamente dal diritto italiano.
18-2 Qualsiasi controversia derivante dalle presenti Condizioni Generali di noleggio, dal Contratto e da qualsiasi accordo derivante dal Contratto o relativo al Contratto sarà devoluta esclusivamente al foro competente di Verona, Italia.
18-3 Le parti avranno comunque facoltà di demandare la soluzione della controversia alla Camera Arbitrale della CCIAA di Verona, Italia.


19- PRIVACY


19-1 I dati personali anagrafici e fiscali acquisiti direttamente e/o tramite terzi da Cascade, titolare del trattamento, verranno trattati in forma cartacea, informatica, telematica per esigenze contrattuali e di legge, nonché per consentire una efficace gestione dei rapporti commerciali.
19-2 Gli indirizzi di posta elettronica forniti potranno essere utilizzati dall’impresa per l’invio di materiale pubblicitario relativo a servizi analoghi a quelli oggetto del rapporto commerciale in essere. Il mancato conferimento dei dati, ove non obbligatorio, verrà valutato di volta in volta dall’azienda titolare del trattamento e determinerà le conseguenti decisioni rapportate all’importanza dei dati richiesti rispetto alla gestione del rapporto commerciale.
19-3 I dati potranno essere comunicati in Italia e/o all’estero, esclusivamente per le finalità contrattuali e per l’adempimento dei connessi obblighi di legge, anche di natura fiscale o contabile.
19-4 L’interessato potrà esercitare tutti i diritti di cui all’art. 7 del decreto legislativo n. 196/2003 (tra cui i diritti di accesso, rettifica, aggiornamento, di opposizione al trattamento e di cancellazione). Responsabile del trattamento è Cascade Italia S.r.l. all’indirizzo VERSOX@CASCORP.COM


20 - CODICE ETICO


20-1 Cascade ha adottato un Codice Etico disponibile sul sito internet www.cascorp.com.
20-2 Il Cliente, con la sottoscrizione del Contratto, conferma di aver letto e accettato i requisiti e i principi etici stabiliti nel “Codice Etico” adottato da Cascade che stabilisce i valori a cui detta società si ispira per il conseguimento
dei propri obiettivi e per evitare i reati stabiliti dal decreto legislativo n. 231/2001 e successive modificazioni e supplementi.
Il Cliente si obbliga a non offrire, né direttamente né indirettamente, e dichiara di non essere a conoscenza che terze parti offrano direttamente o indirettamente, pagamenti, omaggi o altri favori ai suoi Clienti o a pubblici ufficiali, o ad agenti, direttori o impiegati di Cascade o ad altre terze parti, con modalità che siano contrarie alla legge, alle direttive ed agli standard di comportamento (quali a titolo esemplificativo il FCPA, Foreign Corrupt Practice Act – legge statunitense sulla corruzione dei pubblici ufficiali) e si impegna a rispettare tutte le relative leggi, comportamenti, ordinanze e
norme relative all’anticorruzione.